Giardinaggio

Le attività inerenti il laboratorio di giardinaggio sono rivolte agli ospiti del nucleo demenze e del nucleo disagio psichico. Esse sono finalizzate a stimolare nelle persone il senso di responsabilità legato al "prendersi cura di..", a migliorare la socializzazione, l’equilibrio psicofisico, la stima di sé e le funzioni cognitive.

Il contatto con il mondo naturale permette alla persona di uscire dall’isolamento. di prestare attenzione e premura e di instaurare una relazione affettiva adeguata e rassicurante. Come è dimostrato, ciò ha notevoli effetti positivi, tra cui il rilassamento e una riduzione del livello di stress con il conseguente abbassamento della pressione arteriosa.

Le attività di giardinaggio si inseriscono anche nella realizzazione di un GIARDINO SENSORIALE per la stimolazione delle funzioni sensoriali degli ospiti affetti da demenza.

In quest’area di attività, l’attenzione è focalizzata sull’apprendimento di semplici conoscenze teoriche ed abilità pratiche relative a :

  • - Cura del giardino del Centro Diurno
  • - Cura delle piante già esistenti e piantumazione di fiori e piante aromatiche.
  • - Pulizia, cura delle piante, preparazione del terriccio,concimazione, taleggio, semina, potature, messa a dimora delle piantine.

Obiettivi generali

  • - Sviluppare e potenziare la componente cognitiva e l’integrazione delle varie funzioni cognitive.
  • - Potenziare le capacità di memoria sia a breve che a lungo termine.
  • - Sviluppare le capacità di costruire delle sequenze ordinate finalizzate al raggiungimento di un obiettivo.
  • - Sviluppare le capacità di problem-solving, cioè riconoscimento e soluzione di un problema, identificazione delle possibili soluzioni, organizzazione delle sequenze comportamentali per raggiungere la soluzione del problema e verificare quanto è stato effettuato.
  • - Sviluppare la capacità di intraprendere e concludere un’attività.
  • - Stimolare la gratificazione data dal prendersi cura di
  • - Sollecitare il senso di responsabilità nell’esecuzione del proprio ruolo specifico.

A ciascun ospite coinvolto nelle attività è assegnato un compito preciso nella cura delle piante. Durante l’esecuzione delle attività, gli operatori sollecitano continuamente con il linguaggio verbale la conoscenza e la memorizzazione delle diverse procedure e degli strumenti utilizzati.

Strumenti utilizzati: forbici, rastrelli, zappe, secchi, badili, semi, bulbi, piantine, concimi, vasi, innaffiatoi,terriccio.

Al lavoro nell'orto
Al lavoro nell'orto
Una pianta officinale dell'orto
Una pianta officinale dell'orto