R.O.T.

Terapia di Riorientamento alla Realtà
Terapia di Riorientamento alla Realtà

È un’attività rivolta agli ospiti affetti dalla malattia di Alzheimer e si svolge in sedute giornaliere di circa 45 minuti, condotte in gruppi di 4-6 persone, omogenee per grado di deterioramento, durante le quali un operatore impiega una metodologia di stimolazione standardizzata, finalizzata a riorientare il paziente rispetto alla propria vita personale, all'ambiente ed allo spazio tramite stimolazioni multimodali: verbali, scritte, visive, ecc.


Obiettivi generali:

  • - il miglioramento dell’orientamento spazio-temporale
  • - il rafforzamento delle informazioni di base
  • - il rallentamento del deterioramento cognitivo
  • - la riduzione della tendenza all’isolamento e l’aumento del livello di autostima