La storia

Il Centro Diurno "Don Orione" è una struttura educativa e riabilitativa che accoglie persone affette dal morbo di Alzheimer, da altre forme di demenza o da disagi psichici.

Il Centro Diurno "Don Orione" è una struttura educativa e riabilitativa che accoglie persone affette dal morbo di Alzheimer, da altre forme di demenza o da disagi psichici.

FONDAZIONE E RICONOSCIMENTO DELL' OPERA DON ORIONE

Don OrioneNel 1893 viene fondata in Tortona (Alessandria) da San Luigi Orione la "Piccola Opera della Divina Provvidenza", divenuta successivamente Congregazione religiosa.
Con D.L. del 24 Gennaio 1944 la Provincia Religiosa di S. Benedetto di Don Orione, con sede in Genova, viene attestata come Istituto religiose di diritto pontificio facente parte della Congregazione della Piccola Opera della Divina Provvidenza; essa viene riconosciuta come persona giuridica agli effetti civili dallo Stato italiano con Decreto del Presidente della Repubblica 22 Gennaio 1971 n. 40 ( reg. alla Corte dei Conti il 9 Marzo 1971, Atti Governo, reg. N. 241, foglio n. 10).
L'Istituto religioso ha per fine istitutivo ufficiale il bene del prossimo realizzato attraverso tutte le opere "... di pietà, di apostolato e di carità sia spirituale che temporale rispondenti alle particolari esigenze e necessità dei tempi e dei luoghi dove essa è o possa essere presente ed in questo senso esercita in particolare, senza scopo di lucro, attività educative ed assistenziali." ( Congregatio Pro Religiosis Et Institutis Saecularibus, Prot. n. R.G. 143/M, 21 Maggio l987).



ATTIVITÀ A SELARGIUS

La storia 1La Piccola Opera della Divina Provvidenza fece ufficialmente il suo ingresso a Selargius il 17 Marzo 1951, prendendo possesso del fondo di "Santu Sarbadori", annesso all'esistente chiesa del SS. Salvatore. Questo terreno fu donato da due fratelli sacerdoti, Felice e Francesco Putzu, col desiderio di aiutare a far nascere a Selargius un'opera benefica che venisse incontro alle necessita dei concittadini del tempo. In quegli anni post bellici, infatti, era più che mai sentita la necessita di una struttura che aiutasse la popolazione a risollevarsi non solo spiritualmente ma anche materialmente nel difficile periodo che andavano vivendo. L'Opera perfettamente in linea con i suoi fini istitutivi - creò pertanto un primo caseggiato di aggregazione sociale che comprendeva, oltre a quattro camerette per i sacerdoti, una cucina, un parlatorio, un oratorio, un salone cinema-teatro e quattro ampie aule scolastiche per la Scuola Media.



LA SCUOLA

La storia 2La scuola cominciò le regolari attività scolastiche nell'Ottobre 1952, dando assieme ai propri allievi una solida preparazione culturale ed una profonda educazione cristiana e sociale. La sempre calante natalità ed il sorgere di nuovi fabbricati scolatici fece progressivamente diminuire il numero degli allievi, tanto che ai primi anni '80 la scuola termino le proprie attività.
Essendo il fondo donato di notevole estensione, nel corso degli anni furono via via realizzati diversi ampliamenti della struttura esistente e create nuove attività ludiche e socio-assistenziali, ma 1'opera che più di tutte si fece conoscere anche al di fuori di Selargius e della Sardegna fu il Seminario orionino.



SEMINARIO ORIONINO

La storia 3Cominciati nel 1958, i lavori del nuovo caseggiato furono completati alla fine del 1960, occupando su due piani una superficie totale coperta di circa 2.000 mq.; facevano parte di esso, inoltre, due grandi cortili di circa 5.500 mq. ciascuno. Arrivò ad accogliere fino a settanta seminaristi, e permise la maturazione di alcuni sacerdoti, anche sardi, ancora operanti.
Purtroppo, per la forte diminuzione di vocazioni, nei primi anni novanta tale grande struttura ha perso la sua originaria funzione, e, per qualche anno è stata utilizzata inadeguatamente e solo in minima parte.



CENTRO DON ORIONE

La storia 4Nei primi anni duemila nasce l'idea di utilizzare i locali per offrire un servizio attento alle esigenze del territorio in piena sintonia con lo spirito orionino.
Il locali occupati nel passato dalla scuola e dall'istituto vengono ridisegnati e ristrutturati per accogliere persone affette da disagi psichici.
I lavori, progettati dal geom. Ezio Dessì che ne ha curato anche la realizzazione, vengono iniziati l'11 settembre del 2001. Il Centro Diurno Don Orione viene inaugurato nel febbraio del 2003 dall'Arcivescovo di Cagliari Monsignor Ottorino Pietro Alberti, dal direttore della Provincia Religiosa San Benedetto Don Orione di Genova Don Gianni Castignoli e dal parroco della chiesa del SS.Salvatore Don Dario Falchetti, alla presenza del direttore generale dell'ASL n. 8 di Cagliari dott. Efisio Luigi Aste e del sindaco del comune di Selargius dott. Mario Sau. Il Centro è autorizzato e accreditato dall'Assessorato Regionale Igiene e Sanità della Regione Autonoma della Sardegna con determinazione n. 2963/4 del 13.12.2002 e determinazione n. 10/4 del 09.01.2003.
L'8 marzo del 2004 il Centro viene aperto ufficialmente.
L'8 marzo del 2005 viene inaugurata la palestra.
E la storia continua...